keyboard_arrow_right
Sborra gialla

Culo nudo storie raccontati di sesso con la zia come avere la smart cam premium

culo nudo storie raccontati di sesso con la zia come avere la smart cam premium

sulla ragazza sesso con la vecchia signora Il Mondo più Grande XXX Tube Porno. Tutto ciò che vedi qui è assolutamente gratis! Racconti, erotici Centinaia di storie vere rigorosamente amatoriali e racconti erotici molto piccanti. Con La Zia In Vacanza - Porno @ Pomeriggio con zia Catia Racconti erotici Racconti erotici con la Zia Red Apples Mi sarei guadagnato qualche euro per la mia vacanza, ed avrei potuto passare un po di tempo con zia, valeria, la mia zia preferita. Zia, valeria era una bellissima donna vicino ai 40, con dei lunghi capelli neri lisci, occhi neri come. Con La Zia, in Vacanza Porno - Il video più popolari. Culo Nudo - Esplosive sul ponte con la figa in mutandine trasparenti, mia moglie Il Mondo più Grande XXX Tube Porno. Prende la testa della zia con entrambe le mani e spinge poco per volta fino a quando il mio cazzo non tocca la gola di zia e continua a spingere per un pò, lasciando il mio cazzo piantato nella gola di zia. Per non parlare della figa, piccola e stretta nonostante avesse partorito due figli. Mi chiamo Giulia, trentanni, insegno matematica e fisica in un liceo scientifico. Io però ero al settimo cielo perché ero sicuro che avrei potuto godere con zia e non solo con una sega. E io ripensando ad entrambe le donne dissi: -Signora Valentina, non sono riuscito a resistere alla voglia di venire dentro la zia altrimenti avrei scopato anche il suo di culo -In effetti sono rimasta un pò delusa per. No, ma potremmo fare amicizia -Perfetto, vieni dalla nonna alle.30 che passa Valentina a prenderci. Ma certo, a patto che io posso provare le tue. Entro tutto tra i lamenti di dolore di zia. Fin dall'età di 8/9 anni, ma forse anche meno, una mia nonna mi faceva giocare con i suoi piedi e con il passare del tempo mi interessavo sempre di più ai piedi. La signora Valentina accompagna il mio cazzo in quel buco di piacere e lo lascia andare. Dopo un pò la signora andò via dicendo: -Ciao Roberto, ci vediamo presto -Arrivederci signora Valentina La zia mi guardava con un sorrisetto un pò imbarazzato. Quando finii, mi lasciai andare su di lei che cadde pancia in giù sul pavimento ed io sopra di lei con il cazzo ancora dentro il suo culo. Ti piacciono i suoi piedi? Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto. Continuò per 10 minuti dopo cedette il posto alla zia dicendo: -Non voglio sciupartelo La zia lo infilo di nuovo in figa e dandomi anche lei le spalle mi scopò. Il figlio non c'era. Mi accoglie mio fratello Mario, non ci vediamo da tanto, non è cambiato: è un belluomo 50enne, brizzolato, alto, tratti mediterranei, abita a Milano da 30anni, insegna, è sposato con Silvia, milanese doc e ha un figlio Gianni, un bel. Appena entrati nella camera da letto, non persi tempo. Facciamo una scommessa ok?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *